Osservatorio ESG

Lunedì, 17 Luglio, 2017

CLIMA, LA TASK FORCE DEL FSB FA BENE ALLA FINANZA

Per aiutare a identificare le informazioni richieste dagli investitori, dai finanziatori e dagli insurance underwriters necessarie per valutare adeguatamente i rischi e le opportunità legate al clima, il Financial Stability Board ha istituito un gruppo di lavoro denominato Task Force on Climate-related Financial Disclosures (Task Force) il cui compito è quello di promuovere una comunicazione finanziaria volontaria e coerente con il clima che consente di comprendere i rischi materiali e permette ai soggetti interessati di meglio valutare la concentrazione degli assets legati al carbonio nel settore finanziario e l’esposizione del sistema finanziario ai rischi inerenti il clima. Aiaf ha dato comunicazione della costituzione ed attività della Task Force del FSB nell’Osservatorio ESG del 23 Gennaio 2017 - Cambiamenti climatici: Le regole del Financial Stability Board.

La Task Force del FSB ha pubblicato il 29 Giugno 2017 il suo Rapporto finale “Recommendations of the Task Force on Climate-related Financial Disclosures”, che è focalizzato sull’analisi degli impatti finanziari dei rischi e delle opportunità climatiche sulle organizzazioni anziché sull’impatto delle attività di una organizzazione sull’ambiente. Tale Rapporto ha ricevuto il sostegno di oltre 100 aziende che operano a livello mondiale in numerosi settori industriali.

 Tavola 1: Climate-Related Risks, Opportunities, and Financial Impact

 

Gli elementi principali delle Raccomandazioni

Posizionamento della comunicazione

La Task Force raccomanda che le organizzazioni forniscano informazioni finanziarie legate al clima nei loro documenti finanziarie annuali pubblici.

Principio della materialità

  • Le raccomandazioni relative alle informazioni inerenti la Strategia, le Metriche ed i Target devono essere soggette ad una valutazione di materialità;
  • Le raccomandazioni relative alle informazioni inerenti la Governance e le attività di Risk Management devono essere comunicate in quanto molti investitori vogliono intuire il contesto di governance e di gestione dei rischi in cui si ottengono i risultati finanziari e operativi delle organizzazioni.

Scenario Analysis

  • La Task Force incoraggia la comunicazione di informazioni di lungo termine attraverso una analisi di scenario, in quanto ritenuto uno strumento utile per considerare e migliorare la resilienza e la flessibilità dei piani strategici;
  • Molti investitori vogliono comprendere come le strategie delle organizzazioni sono resilienti ai rischi legati al clima;
  • La raccomandazione di comunicazioni relative alla Strategia e la sua gestione richiede alle organizzazioni di descriverne la resilienza, tenendo conto di diversi scenari di clima, incluso quello limite di incremento di 2° della CO2 o inferiore.

Potenziali benefici che derivano dall’implementazione delle Raccomandazioni:

  • facilitare l’accesso al capitale aumentando la fiducia degli investitori e dei creditori che i rischi inerenti il clima sono adeguatamente monitorati e gestiti;
  • soddisfare in modo più efficace le attuali richieste di divulgazione di informazioni materiali nei documenti finanziari;
  • aumentare la consapevolezza e la comprensione dei rischi e delle opportunità legate al clima all’interno dell’azienda con conseguente migliore gestione dei rischi ed una pianificazione strategica più informata;
  • affrontare in modo proattivo la crescente domanda da parte degli investitori di informazioni relative al clima, cosa che potrebbe in ultima analisi ridurre il numero di queste richieste.

Andrea Gasperini
Responsabile Aiaf “Mission Intangibles®”