La gestione del portafoglio mobiliare

Per maggiori informazioni scrivi a formazione@aiaf.it

Obiettivi

Il Corso si propone di approfondire la conoscenza delle metodologie di gestione dei portafogli finanziari, sia di privati sia di clientela istituzionale. Si descriveranno a tal proposito i differenti processi decisionali, i principali approcci alla selezione degli investimenti, i modelli di analisi e controllo del rischio e le logiche sottostanti alla valutazione delle performance.

Destinatari

Il Corso si rivolge ai Consulenti Finanziari, a coloro che operano in tutte le funzioni aziendali, negli studi professionali, nelle banche, nelle società di gestione, nelle assicurazioni e nell’ambito della promozione finanziaria di alto livello.

Programma

Introduzione alla gestione di un portafoglio mobiliare

  • Obiettivi, limitazioni, rischio, rendimento, orizzonte temporale
  • Classi di rischio e loro misurazione
  • Le tipologie di asset class
  • Il ruolo delle aspettative

Strumenti  reddito fisso e loro valutazione

  • Yield to maturity, duration e convexity
  • Rischio di tasso e rischio di credito
  • Immunizzazione

Strumenti reddito variabile e loro valutazione

  • Analisi macro, settoriale e individuale
  • Discounted Cash Flow e Dividend Discount Model
  • I multipli di mercato e il relative value
  • La valutazione in tempi di esponential economy

Opzioni e derivati 

  • Il derivato come strumento di hedging
  • Opzioni: definizione e valutazione
  • L’impiego degli strumenti derivati nella gestione di portafoglio

Teorie gestione portafoglio 

  • La teoria del portafoglio di Markowitz
  • Il Capital Asset Pricing Model
  • La Arbitrage Pricing Theory
  • La Market Efficiency Theory

Modalita’ di gestione un portafoglio mobiliare e misurazione della performance 

  • Approccio top-down o bottom-up, gestione strategica o tattica
  • Gestione attiva o passiva. Gli indici di mercato
  • Market timing, security selection, trading, approccio macro/settoriale
  • Misurazione e attribuzione della performance

Behavioral Finance:  aspetti psicologici relativi all’investimento e alla gestione 

  • Overconfidence
  • Disposition effect
  • Percezione distorta del rischio
  • Emozioni e investimento

Esempio di un processo di gestione di portafoglio 

  • Definizione dei parametri
  • Scelta composizione portafoglio per  asset class e per singolo investimento
  • Monitoraggio performance e aggiustamento di portafoglio

Durata (giorni): 
2
Quota: 
1 100,00
Scontata (*): 
880,00