Finanza Comportamentale

Approcci psicologici per la costruzione di portafogli attraverso l'uso efficiente degli attivi strutturali

Per maggiori informazioni scrivi a formazione@aiaf.it

Obiettivi

Il Corso propone l’approfondimento di strategie realizzabili attraverso l’utilizzo di attivi strutturati (certificates, index linked, ecc.) in chiave psicologica, da applicare alla gestione di portafogli per renderli coerenti con gli approcci comportamentali degli investitori.
Verranno illustrati i processi decisionali in chiave psicologica ed emotiva dei soggetti economici, in relazione all’approccio al rischio e alla definizione delle attese di rendimento.

Destinatari

Il Corso si rivolge ai Consulenti Finanziari, gestori di portafoglio, agli strutturatori di attivi finanziari ed ai professionisti che operano a diretto contatto (relationship manager) con la clientela finale sia privati che istituzionali.

Programma

L’utilità attesa

  • I processi decisionali delle scelte in condizioni di incertezza
  • I punti di riferimento nelle scelte
  • Le differenza tra le scelte in campo positivo e quelle in campo negativo
  • La definizione del significato psicologico di rischio e la relativa misurazione

Il premio per il rischio

  • Quanto vale da un punto di vista psicologico?

L’atteggiamento verso il rischio

  • Avverso, neutrale o propenso?
  • La rilevanza psicologica dell’asimmetria nei payoff

Le strategie di utilizzo degli attivi strutturati

  • Le variabili decisionali (valore atteso, rischio, premio per il rischio, asimmetria dei payoff)
  • Il valore del tempo 
  • La protezione dalle perdite
  • Il recupero delle perdite 
Durata (giorni): 
1
Quota: 
900,00
Scontata (*): 
720,00