2016, n. 99 - II Rivista AIAF online

* La presente pagina potrebbe contenere allegati visibili ai soli soci ed abbonati previa autenticazione tramite il form di login

Solo diciotto parlamentari italiani hanno approfittato della possibilità di consultare il testo del trattato TTIP, frutto dell’estenuante trattativa tra le due rive dell’Atlantico, custodito in una sala del Parlamento sotto la custodia dei Carabinieri. Tanto disinteresse si può spiegare in vari modi: la difficoltà tecnica della materia; la mole della documentazione, ma anche la convinzione che il grande accordo voluto da Barack Obama non vedrà la luce entro il mandato del Presidente Usa. E il suo successore alla Casa Bianca, sia che vinca Donald Trump (contrario) o Hillary Clinton (che ha già promesso ai sindacati profonde modifiche), non sottoscriveranno l’intesa così com’è oggi. Ma il documento resta una traccia preziosa per capire lo stato dell’economia e dei commerci mondiali oggi, come dimostra l’analisi puntuale del socio Giovanni Bottazzi cui va il merito di aver seguito lo sviluppo del trattato. 

Sopravvivrà l’Unione Europea allo strappo del referendum inglese. Proponiamo alcune riflessioni sul dopo Brexit di alcuni grandi economisti, da Carmen Reinhart a Paul Krugman e Lawrence Summers. Le terapie sono diverse, ma l’opinione comune è che siano necessarie, in tempi rapide, profonde riforme della Comunità, a partire da una politica economica più concentrata sulla crescita.

Tra i nodi-chiave della politica economica assume un valore sempre più rilevante la sostenibilità ambientale. Dedichiamo in questo numero un’ampia analisi allo scenario degli investimenti finanziari alla luce di quanto deciso alla luce della conferenza “Cop 21” di Parigi. L’analisi di Emanuele Plata è completata dalla case history di Erg, azienda già petrolifera che nel giro di pochi anni è diventata un campione nel campo delle convertibili. Dobbiamo al contributo di Etica News il consueto panorama della sostenibilità a livello globale.

Il tema dei minibond, alla luce delle esigenze di credito delle PMI, è il cavallo di battaglia di Roberto Rossi, artefice del recente Convegno AIAF: perché, si chiede, vietare l’acquisto di questi strumenti ai privati?

Alla penna di Pier Giuseppe Giribone e Simone Ligato si deve un rilevante contributo scientifico sulla valorizzazione delle opzioni cap and floor con riferimento al tasso Euribor.

L’offerta di questo numero, particolarmente ricco, prosegue con l’analisi delle conseguenze economiche dell’interruzione dell’attività di esercizio, frutto della ricerca di Claudio Cacciamani e Antonino Vanella. Il tema dell’outsourcing nel settore servizi e nelle attività di investimento è stato curato da Alessandro Colavolpe mentre Marzio Roma si è dedicato al tema del risk management. Infine, continua l’analisi sulla tematica dei bilanci di Bruno Ricci. Stavolta sotto la lente sono finite le immobilizzazioni materiali ed immateriali.

Si completa così il sommario del n.99 della Rivista AIAF. Chiediamo ai lettori suggerimenti per festeggiare in maniera degna il numero 100, anche se già stiamo lavorando all’evento. 

Editoriale
Globalizzazione a rischio, SOS banche: la tentazione dell’elicottero - A cura della Direzione
Politica economica
Brexit, tante ricette per una crisi: la parola agli economisti - A cura della Direzione
Politica economica
Ma l’Europa corre più rischi di Londra - di Lawrence Summers
Politica economica
Il colpo più duro alla globalizzazione dagli anni ‘30 - di Carmen Reinhart
Politica economica
Ma l’Europa ha disperato bisogno di nuova domanda - di Paul Krugman
Trattati internazionali
I nodi del trattato transatlantico al pettine della politica - di Giovanni Bottazzi
Sostenibilità
Lo Scenario degli investimenti finanziari dopo Parigi Cop21 - di Emanuele Plata - Dal petrolio alle rinnovabili così è cambiato il business di un’azienda “storica” - di Media Relations Gruppo ERG
Finanza Sostenibile
L’ESG nel mondo: l’attualità social responsible vista da ETicaNews - A cura di ETicaNews
Credito alle PMI
Minibond, perché non allargare l’acquisto anche ai privati? - di Roberto Rossi
Finanza
Considerazioni sullo stato attuale della valorizzazione delle opzioni cap e floor con parametro di riferimento legato al tasso EURIBOR - di Pier Giuseppe Giribone e Simone Ligato
Economia aziendale
L’analisi economico-finanziaria dell’interruzione di attività di esercizio - di Claudio Cacciamani e Antonino Vanella
Strategie aziendali
Vantaggi (e limiti) dell’outsourcing nel settore servizi e nelle attività di investimento - di Alessandro Colavolpe
Risk Management
Risk Management, la chiave sta nel controllo dei processi aziendali - di Marzio Roma
Bilanci e Governance
Il ruolo strategico degli ammortamenti e delle svalutazioni - di Bruno Ricci